Quando non ci saremo più

Quando non ci saremo più sarà il silenzio ad addormentare le liti.

Poi, risvegliati dal rintocco stanco delle campane, toccheremo il fondo dei sensi di colpa.

Avremo freddo in pieno settembre e, rondini accartocciate su foglie d’autunno, sbricioleremo con false preghiere.

Agiteremo un fazzoletto ai quattro venti, mani nei capelli grideremo perché.

Cercheremo pulpiti da cui narrare i c’era una volta di fiabe mai state.

Quando non ci saremo più, tutti vorranno bene al nome; lo ricorderanno con affetto dimenticando d’averlo tralasciato quand’era voce.

In vita guai a dire io sono, mentre il dopo è sempre gonfio di prefiche…

PPP-thumb-860xauto-35379

Add a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...