L’importante è volare. Volare liberi…

“Metti tutto qui, nella tanica dei giorni liquefatti”, disse l’anima al mio cuore.

“Fruga ogni tasca insieme ai dubbi e non dar retta al mondo: è straccio strapazzato da pupazzi pazzi e fessi”.

Arrivò il tramonto e riempii l’orizzonte di tuffi a sprizzare tufi d’emozioni.

Non sono nessuno, ma volo libero io…

“Mi ci vedi Impastato come chiunque, mani e dita in pasto a mafia e ignoranza?”, chiesi al roscio che batteva a tamburo dentro due costole venute su forti: coraggio, il refrain di quella melodia.

A voce bassa parlai ai quaderni, sussurrando inchiostri di parole. Poi dimenticai sulla scrivania qualche goccia di nostalgia: bocche aperte, gli occhi, ad annacquare il vino ch’ubriaca d’indifferenza le menti.

L’importante è volare. Volare liberi…

L’insolita gentilezza – in solida compagnia di nonna, gomiti sulla ringhiera del balcone di via del Cielo – diventò quasi malattia: venni accusato di troppa scortesia, non capendo chi – cortesemente, ma con evidenti lacune di buona educazione – aveva un mucchio di cactus nella testa.

Non sono nessuno, ma volo libero io…

Gli ossimori distinsero questa pelle da altre; arti mai marziali, le mie, dove esseri senza ossa diventano marziani molli e brutti.

Spiccai il volo, chiusi lo sguardo sull’uniformità indicando un po’ di paesi a scostumati e cafoni.

L’importante è volare. Volare liberi…

airone-bianco-maggiore-3d8a8881-8d27-43c2-b4a0-d7f5c5c3ca8b

 

Add a comment

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...